Governance

Il “pensare” ed il “sentire” di un’organizzazione vengono trasmessi attraverso simboli e pratiche comportamentali che si formano e si consolidano nel tempo sulla base di regolamenti e persone chiave (manager, responsabili) che filtrano norme e valori aziendali attraverso la loro individualità, comunicandoli ai loro collaboratori .

Corporate governance
GOV_Bonino_Ale_2 Alessandro Bonino
Chairman & Chief Executive Officer. Nato a Torino nel 1968, ingegnere, è alla guida dell’azienda dal 1999. In questi 15 anni, sotto la sua gestione, il Gruppo Bonino ha   incrementato del 450% l’occupazione (da 30 a 172 addetti), e del 390% il fatturato (da 4,5 a 22 milioni di euro).
GOV_Bonino_Giovanni
Giovanni Bonino
Founder & Honorary Chairman
GOV_Arnaldo_Stefano
Stefano Arnaldo
EVP
Marco Sambuelli
CTO
Enrico Gasparini
CCO
GOV_BOnino_Paolo
Paolo Bonino
CIO
GOV_Cacciotti
Paola Cacciotti
CEO Executive Assistance
GOV_Ilenia
Ilenia Leone
Personnel Manager
GOV_Perrone_U
Umberto Perrone
General Counsel
Codice etico e di comportamento

1. Introduzione

1.1   Bonino Group è un gruppo di società a proprietà familiare i cui valori sono riconducibili ad alti standard di onestà, correttezza e rispetto delle persone, della loro dignità e dei loro diritti. Scopo del presente codice è di chiarire cosa ciò significhi in termini pratici, illustrando gli standard comportamentali in base ai quali ci impegniamo ad operare all’interno della azienda. Ci aspettiamo che tutti i dipendenti del Gruppo adottino i medesimi standard nell’interagire con altri soggetti ed organizzazioni.

Il “pensare” ed il “sentire” di un’organizzazione vengono trasmessi attraverso simboli e pratiche  comportamentali che si formano e si consolidano nel tempo sulla base di regolamenti e persone chiave (manager, responsabili) che filtrano norme e valori aziendali attraverso la loro individualità, comunicandoli ai loro collaboratori .

La cultura della nostra organizzazione aziendale si sviluppa nella comunicazione interna e verso l’esterno ad opera dei propri dipendenti, secondo le dinamiche di adattamento ed influenza che caratterizzano l’iter formativo delle identità individuali e collettive.

1.2   La nostra Mission

La nostra Mission è incrementare il valore aziendale (share holder value) sviluppando, costruendo e commercializzando prodotti di alta qualità, eccellenti prestazioni ad elevato contenuto tecnologico con un approccio corretto verso il mercato ed i nostri clienti.
Per sostenere nel lungo termine la nostra strategia, occorre implementare la nostra visione  sviluppando un portafoglio di prodotti ed attività di supporto al cliente che ci rendano leader nella categoria; tutto questo , nel rispetto delle persone e dell’ambiente, agendo con onestà e correttezza.
Per continuare a crescere e prosperare sarà necessario instaurare rapporti sempre in stretta collaborazione con i nostri clienti e fornitori.

1.3   Principali soggetti interessati

Sono numerose le categorie di persone e le organizzazioni su cui si riflettono le nostre azioni e verso le quali abbiamo delle responsabilità; tra queste i nostri dipendenti, clienti, fornitori, nonché la comunità in cui operiamo.
Questi soggetti si aggiungono, ovviamente, ai nostri azionisti, i proprietari dell’azienda, verso i quali abbiamo la responsabilità di PROTEGGERE I RELATIVI INVESTIMENTI E DI ASSICURARNE IL RENDIMENTO.

1.4   Status del Codice

Al presente codice è stato conferito il ruolo di disciplinare gli standard del nostro comportamento aziendale. Tutti i contratti stipulati dalle Società del Gruppo, devono essere conformi a tale Codice. In presenza di contraddittorietà, le società del Gruppo sono tenute ad agire in base alle norme del Codice e non secondo gli eventuali standard inferiori contenuti in tali contratti.
Nello svolgimento delle nostre attività, le società del Gruppo dovranno osservare gli standard di condotta illustrati di seguito.

Standard comportamentali dell’azienda

2. Nei confronti dei dipendenti

I dipendenti sono il nostro bene più prezioso. La continuità del nostro successo dipende interamente dalla capacità di valorizzarne il talento e l’entusiasmo. Il nostro Gruppo valorizza il “saper fare” ed il “saper far fare” come iniziative di sviluppo e mantenimento della leadership.

2.1   Il Gruppo Bonino si impegna a:

  • Rispettare i diritti di tutti
  • Offrire condizioni di lavoro sicure e salubri
  • Offrire contratti di lavoro, salari ed altre indennità lavorative competitive
  • Promuovere lo sviluppo e la valorizzazione dei talenti delle persone
  • Selezionare, formare e promuovere in maniera equa i dipendenti, sulla base del merito, dando pari opportunità a tutti.
  • Evitare discriminazioni tra i dipendenti o potenziali dipendenti per motivi di sesso, razza, colore, religione, nazionalità, origine etnica, pensiero politico, preferenze sessuali, stato civile, età , handicap o rapporto di lavoro (part-time, a tempo determinato o indeterminato)
  • Garantire un ambiente di lavoro in cui non sono consentite molestie e prevaricazioni.
  • Gestire le persone con considerazione e rispetto, fornendo sempre un feedback sulle loro prestazioni, osservazioni o suggerimenti.
  • Garantire che le procedure disciplinari siano documentate, corrette e trasparenti.
  • Tenere informati tutti i dipendenti in merito a cambiamenti, andamenti e sviluppi all’interno del Gruppo.
  • Evitare di chiedere a qualsiasi dipendente di agire in maniera illegale o immorale in contrasto con le norme vigenti.
  • Rispettare i diritti dei dipendenti di aderire a qualsiasi organizzazione rappresentativa legittima ovvero la facoltà di scegliere di non aderirvi.

3. Nei confronti dei clienti

Per continuare ad avere successo, dobbiamo acquisire e mantenere i clienti instaurando con loro dei rapporti di partnership.

3.1   Soddisfazione dei clienti

Fermi i principi etici, sociali e culturali che devono improntare ogni azione/comportamento , il Gruppo afferma l’importanza del conseguimento della soddisfazione totale dei clienti per i prodotti e servizi a loro forniti.
Per il raggiungimento di tale obiettivo bisogna perseguire un elevato standard di qualità in relazione alle offerte presenti sul mercato; un impegno costante nell’innovazione dei processi e dei prodotti; un monitoraggio continuo della soddisfazione dei clienti per settori di attività del Gruppo.
È altresì ritenuto elemento essenziale per la soddisfazione dei clienti la capacità del Gruppo di intuire l’evoluzione delle richieste del mercato.

Quindi intendiamo:

  • Fornire prodotti e servizi che per i nostri clienti siano convenienti in termini di prezzo, qualità, prestazioni, sicurezza ed impatto ambientale.
  • Instaurare rapporti di business reciprocamente vantaggiosi, puntando a soddisfare o superare, i nostri impegni contrattuali.
  • Ricercare la chiarezza in tutti i nostri accordi, tentando di evitare qualsiasi ambiguità circa i nostri impegni e le aspettative nei confronti dei clienti, assicurandosi altresì la capacità dei clienti di assolvere i propri impegni di pagamento.
  • Assicurare che qualsiasi problema qualitativo o prestazionale riscontrato nei nostri prodotti sia gestito con sollecitudine e con il minimo disagio per i nostri clienti.
  • Evitare di perseguire vendite o altri vantaggi commerciali mediante pratiche di corruzione o altri incentivi di dubbia natura.
  • Adottare ogni ragionevole misura praticabile allo scopo di prevenire la commercializzazione di nostri prodotti falsificati.

4. Nei confronti dei fornitori

Filiera efficiente ed affidabile rappresenta un fattore chiave di crescente importanza per il successo di un’azienda e richiede una stretta ed interdipendente partnership con i propri fornitori.

4.1   Dovremo quindi:

  • Scegliere fornitori di beni o servizi  privilegiandone l’affidabilità e la capacità di assolvere correttamente alle obbligazioni assunte, nonché valutando il rapporto qualità/prezzo del bene o della prestazione offerta, senza discriminazioni  preconcette.
  • Rispettare i contratti stipulati con i fornitori, evitando di approfittare di eventuali errori involontari.
  • Ricercare la chiarezza in tutti i nostri accordi, tentando di evitare qualsiasi ambiguità circa i nostri impegni e le nostre aspettative nei confronti dei fornitori.
  • Intrattenere relazioni d’affari con i fornitori sulla base della loro adesione di conformità al nostro Codice Etico, soprattutto per quanto riguarda le nostre politiche in materia di norme sul lavoro, ambiente, sicurezza e salute.
  • Concordare chiare condizioni di pagamento ed assicurarne la puntualità dei pagamenti in base a dette condizioni, evitando di trovare pretesti tecnici per non riconoscere o dilazionare quanto dovuto.
  • Escludere rapporti di lavoro con persone od organizzazioni che possano ritenersi coinvolte in attività illegali o non conformi all’etica commerciale.

5. Nei confronti della Comunità

Riteniamo che ogni organizzazione aziendale abbia l’obbligo di comportarsi da buon corporate citizen (cittadino-azienda)

5.1   Dovremo quindi :

  • Rispettare pienamente i requisiti di tutte le leggi e normative di ciascun paese in cui operiamo.
  • Impegnarci a minimizzare eventuali effetti negativi delle nostre attività sull’ambiente e sulle risorse naturali.
  • Intrattenere con i partiti politici, con le organizzazioni sindacali e le associazioni in genere, relazioni corrette e scevre da discriminazioni, astenendosi dall’erogare finanziamenti.
  • Incoraggiare i nostri dipendenti a partecipare alle attività della comunità.
  • Sostenere organizzazioni ed attività comunitarie e benefiche utili.

6. Altri aspetti

6.1   Efficienza ed efficacia

La tempestività e determinazione nell’assunzione delle decisioni e nella loro attuazione, sono fattori determinanti del successo.
Il processo decisionale deve tener conto di criteri di responsabilità, delega, semplicità e deve essere seguito dalla verifica dei risultati.
Il raggiungimento anche pieno di obiettivi individuali non rappresenta di per sé il miglior contributo al successo dell’azienda, che si costruisce soltanto con una forte e diffusa propensione al lavoro di squadra, con l’unione delle competenze necessarie per il buon fine delle diverse operazioni.
In una fase storica caratterizzata da rapidi mutamenti, è riconosciuta l’importanza di stimolare la creatività e premiare chi è portatore di proposte innovative e chi sa farsi carico di cambiamenti, utilizzando gli eventuali/inevitabili errori come occasioni di apprendimento e miglioramento.
La capacità, la serietà, la competenza professionale sono componenti fondamentali e necessarie dell’attività di ogni individuo, per raggiungere risultati di efficienza.

6.2   Competitività

Il metodo del confronto con le migliori aziende a livello sia nazionale sia mondiale rappresenta un’esigenza imprescindibile per acquisire la consapevolezza del proprio valore, ma anche delle possibilità di miglioramento esistenti.
La conoscenza del posizionamento nei confronti del mercato e dei concorrenti è fondamentale per l’impostazione delle azioni di miglioramento continuo dei prodotti e dei processi.
Il confronto con realtà più avanzate implica da parte del Gruppo la volontà e la capacità di accettare e fare proprie filosofie e metodi di lavoro diversi rispetto a quelli abitualmente praticati.

6.3   Questioni finanziarie

Tutte le transazioni effettuate da qualunque società del Gruppo dovranno essere trasparenti, interamente documentate e riportate con accuratezza nei resoconti della società in conformità alle procedure contabili previste e saranno soggette a verifiche interne ed esterne.

6.4   Riservatezza

Il Gruppo Bonino si impegna a mantenere la riservatezza delle informazioni in nostro possesso riguardanti i dipendenti e i nostri partner commerciali. Tali informazioni saranno resi disponibili esclusivamente a coloro che ne avranno necessità per svolgere il proprio lavoro.

6.5   Comprensione e conformità

  • Svilupperemo e metteremo in atto programmi volti a consentire a tutti i dipendenti presenti e futuri di conoscere e comprendere le nostre norme di condotta aziendale ed il comportamento che viene loro richiesto.
  • Richiederemo a tutti i nostri responsabili di relazionare almeno una volta l’anno in merito alla propria osservanza dei nostri standard di condotta aziendale ed alle misure predisposte per divulgare tali standard presso tutti i dipendenti nonché per monitorarne l’applicazione.
  • Le indicazioni del codice etico non possono descrivere ogni relazione comportamentale o situazione, ma pongono criteri di comportamento la cui osservanza ed attuazione è affidata al senso di responsabilità ed alla capacità interpretativa dei destinatari, i quali –nel caso di dubbi od incertezze, sono tenuti a chiedere indicazioni secondo la catena gerarchica .

Politica del Gruppo sugli standard lavorativi

1. Principio

Il Gruppo Bonino ritiene che si debba operare con onestà, correttezza e nel rispetto delle persone, della loro dignità e dei loro diritti.

2. Politica

2.1   I nostri dipendenti

È nostra politica fare in modo che i dipendenti delle Società del Gruppo, nonché la loro salute, sicurezza ed i loro diritti sul lavoro, siano rispettati e tutelati. Il nostro impegno è osservare tutte le leggi e le normative sul lavoro in vigore .
Il Gruppo si attiene al Codice Etico Aziendale, che si ispira alle migliori pratiche lavorative esistenti.

2.2   I nostri Fornitori

Tutti i nostri fornitori hanno i loro propri fornitori e questi sono a loro volta forniti da altri. Sarebbe impossibile per noi controllare le condizioni di lavoro della vastità di persone che in qualche modo contribuiscono al processo di realizzazione dei nostri prodotti finali. Pertanto indirizziamo la nostra politica di controllo principalmente ai nostri fornitori diretti, incoraggiandoli ad applicare, a loro volta, tale politica alla propria filiera.
I nostri fornitori devono trattare in maniera adeguata i propri lavoratori, attenendosi ai nostri standard e a quelli riconosciuti a livello internazionale.
Abbiamo messo a punto un vademecum di standard lavorativi per i fornitori, che indica a questi ultimi le modalità di trattamento dei dipendenti.

I punti principali :

  • Si applichino i giusti salari
  • L’orario di lavoro non sia eccessivo
  • Le condizioni di lavoro siano sicure ed igieniche
  • Non si utilizzi lavoro minorile
  • Non venga praticata alcuna discriminazione tra i dipendenti
  • Si rispetti la libertà di associazione
  • Si fornisca lavoro regolare

Tale  Codice  riflette il Codice Base della Ethical Trading Initiative (ETI, iniziativa commerciale etica) ed è conforme alle convenzioni e raccomandazioni in materia previste dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL)

Politica Ambientale del Gruppo

Il Gruppo Bonino ritiene che le problematiche ambientali rappresentino un elemento determinante del nostro impegno teso a raggiungere elevati standard per  uno sviluppo sostenibile.
Riconoscendo che le nostre attività si riflettono in svariati modi sull’ambiente naturale, ci prefiggiamo, attraverso il continuo miglioramento, di ridurre al minimo gli effetti negativi sull’ambiente e sulle risorse naturali della terra, salvaguardando al tempo stesso la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti e della comunità.
Pertanto il Gruppo si impegnerà a :

  • Rispettare o superare i requisiti legislativi in materia. Qualora questi dovessero essere inadeguati, provvederemo a fissare dei nostri standard in linea con i nostri criteri etici ed ambientali.
  • Sviluppare ed implementare una serie di procedure volte a monitorare, controllare e verificare l’entità del nostro impatto sull’ambiente, aggiornandole all’occorrenza.
  • Incoraggiare i nostri fornitori a riconoscere le proprie responsabilità ambientali.
  • Garantire condizioni di lavoro sicure per i nostri dipendenti, invitandoli a suggerire possibili miglioramenti ed offrendo programmi di addestramento, laddove necessario.
  • Progettare e realizzare i nostri prodotti nel rispetto dell’ambiente, ricorrendo sempre più all’impiego di materiali e processi adeguati.
  • Adoperarci per informare gli utenti finali dei nostri prodotti su come utilizzare ed eliminare in maniera responsabile i prodotti e  i relativi confezionamenti.
Share:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone